La persona “giusta” è quella che quando sta con te non guarda il telefono ogni mezzo minuto e fa scordare anche a te di averlo. Quella che ti fa venire voglia di parlare e di ascoltare, di raccontare, di non sprecare del tempo, nemmeno un secondo, fino a quando guardando fuori si è fatto buio. Quella con cui condividere un sorriso complice di meraviglia: “Oddio quant’è tardi, non ce ne siamo accorti”.
Perché le più grandi tecnologie resteranno sempre e comunque la voce e gli occhi.

— Massimo Bisotti (via iridescentmind)

Sab, 26th Luglio • 1.779 note
Le piccole cose hanno la loro importanza: è sempre per le piccole cose che ci si perde.

— Fëdor Dostoevskij (via henry-charles-bukowski)

Sab, 26th Luglio • 423 note
corregida:

Cinema
corregida:

<3
nyctaeus:

Ezra Miller for Paper Magazine by Autumn De Wilde

Breakfast at Tiffany’s (1961) 



</